la fisica quantistica

La fisica quantistica

La fisica quantistica

… Nel Castello di Carta.

“Le equazioni della meccanica quantistica e le loro conseguenze vengono usate quotidianamente da fisici, ingegneri, chimici e biologi, nei campi più svariati. Sono utilissime per tutta la tecnologia contemporanea.
Non ci sarebbero i transistor senza la meccanica quantistica. Eppure restano misteriose: non descrivono cosa succede a un sistema fisico, ma solo come un sistema fisico viene percepito da un altro sistema fisico.
Che significa? Significa che la realtà essenziale di un sistema è indescrivibile?
Significa solo che manca un pezzo alla storia?

Carlo Rovelli, fisico e scrittore italiano

La Fisica Quantistica

La meccanica quantistica, detta anche Fisica Quantistica, da quando, agli inizi del ‘900, è nata, grazie alle intuizioni dei primi arditi “padri fondatori” che ne ipotizzavano solo ancora regole e funzionamenti, ha finalmente raggiunto, ai giorni nostri, il giusto riconoscimento.
Grazie anche al perfezionamento di apparecchiature sempre più sofisticate si è potuto comprovare realisticamente ciò che dapprima fu intuizione geniale, incompresa ed osteggiata nelle sue fasi iniziali.
E, dalla primaria necessità scientifica di trovare nuove leggi che spiegassero i fenomeni della natura, si può veramente dire che ormai è diventata un metodo di indagine e risoluzione di problemi per sempre più campi della vita quotidiana, dalla medicina alle neuroscienze, dalla tecnologia ai computer quantici, dalla crescita personale alla libertà finanziaria.

I padri fondatori

Dalle prime scoperte di Max Plank, Einstein, Wolfang Pauli e tanti altri, agli ulteriori studi e sviluppi di fisici contemporanei quali Vittorio Marchi, Emilio del Giudice e di ricercatori come Gregg Braden, Bruce Lipton, Massimo Teodorani solo per citarne alcuni, la Fisica Quantistica è diventata comprensibile e fruibile da un numero sempre maggiore di persone.

Finalmente la divulgazione

Ma la Fisica Quantistica è un campo di studio per soli geni dotati di Q.I. megastellare?
Da qualche tempo, fortunatamente non è più così!
Le nuove conoscenze sono “fuggite” dai laboratori scientifici ed hanno iniziato ad invadere i salotti letterari e gli scaffali delle librerie.
Grazie alla abbondante produzione di libri di divulgazione è possibile scoprire come, ad esempio, la Legge di Attrazione non sia una qualche sorta di magia irraggiungibile ma un “meccanismo-reazione” automatico delle “onde-particelle”, sempre in funzione, anche se non lo conosciamo.

Come funziona nel nostro quotidiano

Quindi, la fisica quantistica ci spiega che abbiamo il potere di influenzare, con i nostri pensieri, le nostre credenze, le suggestioni che emettiamo, la materia invisibile.
In questo modo andiamo a “forgiare” il nostro campo delle possibilità e di conseguenza la nostra realtà.
Facile, no?
Beh, sarebbe facile se avessimo il pieno controllo dei nostri pensieri e delle nostre emozioni.
Ma pare che, statisticamente parlando, noi riusciamo ad essere consapevoli solamente del 5% di tutta la nostra sfera mentale.
Nel restante 95% sono ben nascosti pensieri, convinzioni, emozioni di cui non riusciamo a misurarne la qualità.
Potrebbero essere, ad esempio, pensieri limitanti, paure inconsce, tristi ricordi rimossi, traumi dimenticati, ecc.
Il fatto che non li ricordiamo, purtroppo, li rende ancora più potenti e possono, di fatto, diventare elementi di disturbo che si frappongono tra noi e ciò che desideriamo veramente raggiungere.

Non ci saranno più scuse, accidenti!

Conoscere questo aspetto è molto importante, perché, come sempre, la conoscenza ci permette di intraprendere una strada più produttiva.
Ancora più importante è praticare la conoscenza di sè stessi e dei propri limiti, utilizzando tutte quelle tecniche che sono a nostra disposizione per la crescita personale, vedi ad esempio Matrix 2point.
Ma c’è un aspetto che non ci lascerà scampo: non si potrà più dire che la fortuna e la iella esistono, se non come nostra proiezione subconscia e mentale…
Ragazzi, o si cresce o si cresce!!!

Allora, Anime Belle, se vi piace questo argomento, mettete un bel “Like” qui sotto.
Condividete qualche vostra esperienza in merito, in modo che possiamo insieme rafforzare le nuove credenze positive, che ci aiutano ad integrare sempre più le conoscenze che ci fanno crescere ed aumentare le consapevolezze di chi siamo, noi Umani, veramente!!!
Di certo aggiungerò altre pagine su questo argomento, che, non so se si è capito, mi interessa tantissimo!!!


Sul mio sito web si possono trovare approfondimenti, curiosità e libri sull’argomento.

7+