Il segno dell’Acquario

segno dell'acquario

L’astrologia… nel castello di carta
raccontata da Roberto Illario!!!

 

 

Il Segno dell’Acquario e la Nuova Era!

Ecco il Segno dell’Acquario!
Poi, ogni Acquario è fatto a modo suo e, come sai, abbiano dentro tutti e 12 i Segni, comunque!
Quello di cui parlo in questo post, è l’Energia Acquariana, che ha caratteristiche molto spiccate… che ci coinvolgono tutti, essendo in arrivo la Nuova Era!

L’Acquario va oltre i confini, sfugge ad ogni limite seguendo una spirale centrifuga che porta lontano, alla ricerca del nuovo.
Si proietta verso gli altri per portare mutamento sociale, scuotendo e coinvolgendo, condividendo idee e stimoli, sperimentando assieme, facendo da catalizzatore per favorire eventi dirompenti.
Il suo obiettivo è quello di andare oltre l’umano ed il terreno, sviluppando tecniche “rivoluzionarie” ed ampliando sempre di più le opportunità, superando i limiti fisici ed infrangendo schemi e confini, stereotipi e tabù.

Vuole essere libero di poter diventare qualcos’altro, di essere diverso da prima, mollando origini e radici, credenze e tradizioni.
È fondamentalmente distaccato e neutrale, fuori dai generi e dalle classi sociali, disposto a collaborare con tutti, senza fare alcuna distinzione.
La sua estrema libertà e tolleranza verso ogni scelta e comportamento personale, corrisponde, però, ad una notevole rigidezza riguardo agli obblighi sociali ed al conformismo di massa, per cui ognuno fa a modo suo ma deve attenersi a comportamenti compatibili con gli interessi della società e con il benessere comune.

 

Lo Spirito Acquariano è, quindi, favorevole al progresso tecnologico ed alla creazione di una società diversa, più fluida ed elastica, diversificata e mutevole, in cui tutto è sostituibile e migliorabile.
Non ci sono fedeltà o appartenenze, verità assolute o ideologie a cui credere e dedicarsi.
La tendenza attuale è verso la creazione di una solidarietà opportunistica, di una lega fra le nazioni che tenga conto delle differenze locali ma vincoli tutti all’interesse generale, fornendo tecnologie condivisibili e costringendo a seguire protocolli comuni, essendo tutti connessi assieme ed interdipendenti.

L’epidemia di Covid, ha dato una grossa spinta in questa direzione, mettendo in evidenza l’impossibilità di tracciare confini e disinteressarsi dei problemi altrui. Siamo troppo interconnessi per poterci prendere il lusso di isolarci e, nonostante le enormi resistenze “patriottiche” dei conservatori in stile “Trump”, siamo destinati a cooperare sempre più, andando quindi in direzione della “mitica” Era del’Acquario…che, però, non sarà certo esente da difetti e contraddizioni!

 

Per l’Acquario, il corpo umano è troppo limitato e anacronistico, inadatto ad affrontare i mutamenti tecnologici ed ambientali a cui andiamo incontro, quindi va corretto, modificato…e mischiato con altro, intervenendo sul DNA ed innestando prodotti bio-tecnologici.
E, se questo può spaventare oggidì, facilmente diventerà assolutamente ordinario nei prossimi decenni!
L’attuale problema della sovrappopolazione sarà sicuramente risolto dalle politiche sociali future e la Natura sarà non più conservata ma “addomesticata” adeguatamente.
L’Acquario non è certo nostalgico né tanto meno romantico, ciò che è decadente scomparirà e sarà sostituito da qualcosa di più funzionale e gestibile, moderno e pratico.

 

Questo mutamento è appena iniziato e per realizzarsi dovrà passare attraverso crisi anche dolorose e drammatiche ed il mondo a cui eravamo abituati svanirà rapidamente, tanto da sembrarci una favola, un mito, uno strano sogno…tipico della vecchia e sorpassata Era dei Pesci!
Forse esagero un po’, ma è ormai fin troppo evidente che l’Umanità ha da aggiornarsi bruscamente, essendo la crisi ecologica sempre più pressante. Il Mondo sta cambiando faccia, muta davanti ai nostri occhi e si moltiplicano i segni che indicano un progressivo incremento delle anomalie e dei danni, delle perdite e dei disastri.
Ma non credo proprio all’avvento di una Apocalisse!
Ci sarà un susseguirsi di eventi, sparsi negli anni, che sommati assieme produrranno la trasformazione.
Trasformazione che è necessaria affinché l’Umanità si evolva un po’, facendo i suoi faticosi passi verso la crescita. Vivere in momenti storicamente interessanti può essere appassionante, certamente non ci annoieremo, anche se dovremo condividerne i rischi ed i disagi!
Ciao!
Roberto Illario!!!
22 gennaio 2021


Ti è piaciuto l’articolo di Roberto?
Ricordati di mettere il tuo gradito “Like” qui sotto!!!

Per leggere tutti i suoi articoli puoi CLICCARE QUI

 

Puoi avere un consulto personale sul tuo “Cielo di Nascita”,
contattare Roberto
CLICCANDO QUI

Per conoscere ed approfondire gli argomenti di Astrologia, vai alle pagine dei libri Cliccando qui

+1