Crea sito

Il segno del Sagittario

il segno del Sagittario

L’astrologia… nel castello di carta

raccontata da Roberto Illario!!!

Il segno del Sagittario

Ah, l’avventura, caratteristica del segno del Sagittario!
Seduto sul divano rimpiango i tempi in cui era possibile viaggiare, esplorare, percorrere valli e sentieri! Adesso li posso solo sognare!
Tempi duri per gli avventurieri! Ma verranno tempi migliori! Fra un mese il Cielo cambierà colore, passerà dal grigio ferro al viola, dal Capricorno all’Acquario!
Sì, il Sole passerà in Capricorno… ma Giove e Saturno lo lasceranno, alleggerendo alquanto l’atmosfera mondiale!
Resisti!

Continue reading Il segno del Sagittario

Il cielo di Ottobre 2020, il mese dell’irrequietudine

ottobre 2020

L’astrologia… nel castello di carta raccontata da Roberto Illario!!!

Il cielo di Ottobre 2020

Eccoci arrivati al mese di Ottobre 2020, il mese dell’irrequietudine!
Un mese per niente calmo, pieno di movimenti, tensioni…ed opportunità!
Ci saranno tante idee… e qualcuna anche buona!
Avvicinandoci alla fine dell’anno, bisogna concludere, risolvere in qualche modo…ma per ora è tutto assai indeterminato!
Ci vuole calma per non farsi prendere dalla agitazione del Mondo!
Tanto, tutto passa!
Continue reading Il cielo di Ottobre 2020, il mese dell’irrequietudine

Il cielo astrologico di Settembre 2020

cielo astrologico di settembre 2020

L’astrologia… nel castello di carta raccontata da Roberto Illario!!!

Il cielo astrologico di Settembre 2020

Nel cielo astrologico di Settembre 2020 assistiamo ad un bello scontro frontale fra Ariete e Capricorno e fra Marte e Saturno!
Ne vedremo di belle!
Incaponimenti a go-go!
Eh, la cocciutaggine umana!
Tutti ostinati (anch’io) a credere di sapere la verità… e tutti gli altri hanno torto!
Ma a furia di battere il cranio, forse impareremo che il dialogo, magari, serve ad evitare troppi danni… e mal di testa!
Continue reading Il cielo astrologico di Settembre 2020

Il segno della Vergine 2020

il segno della vergine

L’astrologia… nel castello di carta

raccontata da Roberto Illario!!!

Il segno della Vergine

Ah, il segno della Vergine!
Noioso da morire ma indispensabile!
Utile ma pignolo!
Meno male che adesso è “punito” da Nettuno in opposizione!
Eppure, qualche volta è davvero geniale, incredibile, sopraffino!
È “alieno” come il Segno dei Pesci… ma in modo opposto!
I Pesci fuggono da ogni regola e standard, mentre i Vergine tendono ad esasperare la norma… fino a renderla surreale!
Entrambi i Segni hanno una ben strana e raffinata visione della realtà!

Continue reading Il segno della Vergine 2020

Il cielo astrologico di Agosto 2020

cielo astrologico di agosto 2020
L’astrologia… nel castello di carta raccontata da Roberto Illario!!!

Il cielo astrologico di Agosto 2020

Agosto 2020, il mese di Marte!
Fuoco!
Marte domina il cielo astrologico di Agosto 2020… e chissà quanti bei regali ci farà!
E’ una bella spinta a crescere ma… quanta paura!
Il Pianeta Rosso ci fa confrontare con le cose che più ci spaventano… e dato che siamo in
una atmosfera Capricornina, l’incontro è molto serio!
Coraggio!
O meglio “curagi, fieu, scapuma!”* Ciao!

*Traduzione dal piemontese: “Coraggio, ragazzi, Scappiamo!”😂
Continue reading Il cielo astrologico di Agosto 2020

Il segno del Leone

il segno del leone
L’astrologia… nel castello di carta raccontata da Roberto Illario!!!

Il segno del Leone

Ah, questo Leone!
Se la tira, si mostra, si esalta, fa il Magnifico…e
spesso esagera un pò!
Ma io, come Ariete, apprezzo le persone nate sotto il segno del Leone, mi divertono, adoro la loro semplice irruenza presuntuosa, così rilassante per me!
Non sono complicati: sono perfetti e basta!

Continue reading Il segno del Leone

Proteggere il Lago Santo – IV parte

proteggere-il-lago-santo-IV-parte

Animali, Natura, Ecologia

Nel Castello di Carta.

Proteggere il Lago Santo – IV parte

“Proteggiamo il Lago Santo – IV parte” è un articolo di integrazione.
Buongiorno Anime Belle!
Un doveroso e triste aggiornamento va fatto sul nostro amato Lago Santo di Cembra.
Nei giorni passati un forte acquazzone si è scaricato sulle verdi montagne della Valle di Cembra.
Tutto normale, per la stagione e per l’aumento della violenza delle precipitazioni dovute, così parrebbe, al surriscaldamento del Pianeta!

Ci si abitua a tutto…

Ci stiamo abituando alle catastrofi ambientali, con una certa incoscienza e superficialità, visto che ancora non abbiamo acquisito una coscienza collettiva su quanti danni stiamo provocando al nostro Unico Pianeta Abitabile che abbiamo!!!
Sì, certo, ci riempiono gli occhi e la testa delle straordinarie future avventure che l’Umanità compirà nello spazio, alla conquista della Luna o di Marte, su cui andremo a ricostruire un’atmosfera che ci consentirà di respirare normalmente come se fossimo sulla Terra…
Sì, grande!!! Ma la Terra, in che condizione la lasceremo?
Inquinata, surriscaldata, congelata, irrespirabile, invivibile… o desertificata???
Il Pianeta “Usa e Getta”???

Imparare a gestire e preservare

Ma se non abbiamo impariamo a gestire e preservare con saggezza ed amore questo Pianeta, come possiamo pensare di andare a colonizzarne un altro?
Tra qualche millennio trasformeremo anche Marte o la Luna in un immondezzaio a cielo aperto?

Proteggere il Lago Santo

Ma torniamo al Lago Santo.
Da poco è stato ultimato il sentiero che circonda il laghetto, con un riporto massiccio di ghiaia.

Se andate al link che posto QUI potete vedere con i vostri occhi una veduta aerea che testimonia la bellezza del lago già un pò intaccata dal sentiero artificiale.

Ma, come ho anticipato, qualche giorno fa un tipico ed abbondante temporale estivo ha già dimostrato che, alla fine, alla “Natura non si comanda”!

Il comitato per la tutela lo aveva pronosticato: alle prime piogge il materiale con cui è stato costruito il sentiero artificiale non ha retto rompendosi in più punti e dilavando attraverso il prato verso il lago.

Qui sotto alcune foto scattate il giorno dopo:
vai alle foto

12.000 anni di vita…

Il Lago Santo è nato spontaneamente verso la fine dell’ultima glaciazione. Ha circa, quindi, 12.000 anni e per 12.000 anni è arrivato a noi in maniera naturale ed autonoma.
Pochi interventi umani e il Lago Santo rischia di “estinguersi”… in una manciata di mesi.

Terrestri o Alieni?

Quando impareremo, noi “Sapiens”, a sentirci veramente terrestri e a non comportarci come degli “alieni irrispettosi” del pianeta che ci ospita?
Quando impareremo a sentirci al sicuro anche in un ambiente “naturale” senza doverlo stravolgere e modificare in nome di una superiorità che, poi, si rivela, nel tempo quasi sempre una miope e dannosa presunzione?

Si può fare qualcosa?

Non aggiungo altro, lascio alle foto scattate dagli amici del Comitato il compito di “parlare”…
Ma, se volete fare qualcosa anche voi, per proteggere il Lago Santo, potete firmare la petizione seguendo qui il link.
L’obbiettivo è arrivare a 5000 firme!!!

Mettete il vostro miglior Like, commentate, firmate, condividete!!!
Grazie!

Importante!!!
Vai agli articoli di aggiornamento:
* “Proteggere il Lago Santo” del 16/06/2020.
* “Proteggere il Lago Santo” – II parte del 19/06/2020.
* “Proteggere il Lago Santo” – III parte del 22/06/2020.

… riflessioni, condivisioni, approfondimenti, . .. by Paola